Microsoft aggiorna, modifica e rimuove costantemente le funzionalità da Windows 10. Un buon esempio di ciò è come Windows 10 20H1 (versione 2004) sembra porre le basi per la rimozione di SwiftKey.

Come forse già saprai, SwiftKey è una popolare app per Android e iOS che ha lo scopo di migliorare e accelerare il modo in cui scrivi usando la tastiera su schermo.

Microsoft ha acquisito i diritti su SwiftKey nel 2016 e ha integrato alcune delle sue funzionalità nel sistema, come gesti di scorrimento, suggerimenti di parole intelligenti e altro ancora.

SwiftKey non farà più parte di Windows 10

Sfortunatamente per i fan della funzionalità, queste funzionalità saranno presto un ricordo del passato, poiché Microsoft ha rimosso la tastiera SwiftKey da Windows 10 versione 2004 (20H1).

Anche il 20H2 manca dell’integrazione, dimostrando ulteriormente che SwiftKey non farà più parte del futuro di Windows 10. Nessuna notizia o dichiarazione ufficiale è stata fatta da Microsoft, ma è sufficiente dire che saranno interessati solo gli utenti dei tablet Windows.

È difficile capire perché Microsoft escluderebbe SwiftKey dal suo design. Questo è soprattutto se si considera come sia una delle app più popolari sul mercato, dopo aver attraversato di recente i 500 milioni di installazioni sul solo Google Play Store.

Tuttavia, ciò non significa che gli utenti di tablet non disporranno più di un’interfaccia da tastiera. L’interfaccia rimarrà più o meno la stessa, solo che SwiftKey non sarà quello che la alimenta.

Nessuna parola è emersa su ciò che Microsoft utilizzerà come sostituto. Tuttavia, se è abbastanza buono per sostituire SwiftKey, gli utenti probabilmente avranno una grande sorpresa.

Leggi anche  Come migrare Adobe Acrobat su un nuovo computer

Ti è piaciuta la funzionalità di SwiftKey sul tuo tablet Windows 10? Dicci di più nella sezione commenti qui sotto.

LEGGI SUCCESSIVO: