Nel dicembre 2019, Microsoft ha avviato una campagna che promuove l’idea degli utenti che hanno Windows 10 versione 1809 per l’aggiornamento al 1909.

Non sarebbe la prima volta che Microsoft rilasciava aggiornamenti automatici per il sistema operativo Windows 10.

Molti utenti ricorderanno senza dubbio il fiasco dell’aggiornamento di Windows 10 di ottobre 2018. L’aggiornamento è stato riempito di bug e alcuni utenti hanno persino perso i file dopo l’aggiornamento al 1809.

Di conseguenza, Microsoft ha dovuto interrompere temporaneamente l’aggiornamento e rilasciarlo nuovamente a novembre 2018.

L’unica differenza questa volta è che il processo di aggiornamento inizierà prima del previsto. L’ultima volta hanno atteso fino alla fine del supporto per quella versione. Nel caso in questione, sarebbe il 12 maggio 2020.

Microsoft ha dichiarato che:

Stiamo iniziando la fase successiva del nostro approccio controllato per avviare automaticamente un aggiornamento delle funzionalità per un numero maggiore di dispositivi che eseguono l’aggiornamento di ottobre 2018 (Windows 10, versione 1809) edizioni Home e Pro,

Puoi rimandare l’aggiornamento, fino a un certo punto

Questa decisione fa seguito alle modifiche implementate da Microsoft in termini di come ora gestisce il processo di aggiornamento.

Nel maggio 2019, Microsoft ha adottato il Scarica e installa ora approccio, in cui un utente potrebbe rimandare indefinitamente i propri aggiornamenti di Windows, o almeno fino alla fine del supporto per quella particolare versione.

Una volta colpito il supporto, Windows si aggiorna automaticamente, che ti piaccia o no.

Questa modifica sostituisce un’altra funzione chiamata Ore attive che ha impedito il riavvio automatico del computer per un determinato periodo di tempo. Tuttavia, Download and Install Now si è rivelato un’alternativa migliore.

Leggi anche  Come trovare il numero di serie del prodotto Adobe

La dichiarazione di Microsoft è stata un sollievo per la maggior parte degli utenti Windows.

L’opzione Scarica e installa ora fornisce agli utenti un controllo separato per avviare l’installazione di un aggiornamento delle funzionalità su dispositivi idonei senza problemi noti di compatibilità con blocco delle chiavi. Gli utenti possono comunque “Verifica aggiornamenti” per ottenere aggiornamenti mensili sulla qualità e sulla sicurezza. Windows avvierà automaticamente un nuovo aggiornamento delle funzionalità se la versione di Windows 10 si avvicina alla fine del supporto. Potremmo avvisarti quando un aggiornamento delle funzioni è disponibile e pronto per il tuo computer. Tutti i dispositivi Windows 10 con una versione supportata continueranno a ricevere automaticamente gli aggiornamenti mensili.

In questo modo, Microsoft voleva evitare la frammentazione del sistema operativo in tutto il mercato. È abbastanza grave che debbano avere a che fare con utenti che usano ancora Windows XP, ma trattare con più versioni obsolete di Windows 10 sarebbe un incubo.

Tutto considerato, se hai ancora la versione di Windows 10 di ottobre 2018, sappi che sarai costretto a eseguire l’aggiornamento all’aggiornamento di novembre 2019 entro il 12 maggio.

Qual è la tua opinione su questa ultima modifica per gli utenti Windows? Condividi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto e ne discuteremo ulteriormente.