Il nuovo lancio di Microsoft Edge è iniziato il 15 gennaio e si svolgerà in fasi anziché in una volta. Lo sviluppatore del sistema operativo Windows sta adottando un approccio graduale per ottimizzare l’esperienza dell’utente prima che il browser sia finalmente disponibile per tutti gli utenti di tutto il mondo.

Ma coloro che desiderano scaricare il browser basato su Chromium per Windows o macOS possono farlo subito nella pagina Edge ufficiale. Un aggiornamento manuale sostituirà la versione precedente del browser Edge sul dispositivo dell’utente.

L’utente potrebbe dover installare ulteriori aggiornamenti per un’esperienza di navigazione senza problemi se il proprio dispositivo Windows 10 non è aggiornato. Microsoft ha affermato che l’aggiornamento al nuovo browser Edge non interferirà con le preferenze di base del browser dell’utente.

Perché il lancio automatico di Microsoft Edge sarà graduale

Microsoft intende utilizzare gli aggiornamenti automatici di Windows per distribuire il nuovo browser Edge a centinaia di milioni di PC Windows in tutto il mondo per diversi mesi. Secondo Kyle Pflug, Senior PM Lead, Microsoft Edge Developer Experience, la società spera di aiutare i singoli utenti e le organizzazioni a passare agevolmente alla nuova esperienza di navigazione senza porre intrusioni o rischi inutili.

Un piccolo gruppo di clienti composto da alcuni membri del Programma Windows Insider sarà il primo a ricevere gli aggiornamenti automatici nelle prossime settimane. Microsoft raccoglierà dati da questi utenti in ogni fase e utilizzerà la loro valutazione dello strumento di navigazione appena lanciato per informare le decisioni future in merito all’implementazione.

Il nuovo Microsoft Edge verrà gradualmente reso disponibile su Windows Update e offerto a dispositivi aggiuntivi poiché dati e feedback indicano che gli utenti stanno vivendo una buona esperienza.

Le organizzazioni possono ritardare l’aggiornamento

Microsoft riconosce che alcune organizzazioni potrebbero non voler migrare immediatamente al browser Edge, sia manualmente che automaticamente. Possono bloccare gli aggiornamenti automatici e aggiornare a loro piacimento.

Leggi anche  Ricerca Microsoft in Chrome in arrivo

Le aziende, gli istituti scolastici e le organizzazioni che utilizzano dispositivi gestiti non riceveranno per ora aggiornamenti automatici Edge da Microsoft. Tenendo conto del fatto che Edge potrebbe essere piuttosto difettoso durante la fase di rilascio iniziale, questa è una notizia eccellente.

Ciò consente a Microsoft di dedicare più tempo a rilevare e correggere eventuali problemi principali segnalati dai primi batch di utenti.

Stai pensando di passare al nuovo Edge nel prossimo futuro? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

LEGGI SUCCESSIVO: