Quelli di voi che fanno parte di aziende che fanno molto affidamento sui prodotti Microsoft hanno familiarità con Microsoft Teams e Outlook. Uno è lo strumento collaborativo di Microsoft, mentre l’altro è un gestore di informazioni personali che funge anche da client di posta elettronica.

Entrambi fanno parte di Microsoft Office Suite, ma allo stesso tempo, entrambi sono alcuni dei pochi prodotti che sono veramente gratuiti.

Entrambi questi programmi gestiscono la conversazione con gli altri, la pianificazione di attività e altre operazioni. Pertanto, era naturale che venisse alla luce il collegamento diretto tra i due servizi.

Questa è la storia di come Microsoft prevede di introdurre integrazioni e-mail Teams-Outlook a marzo.

Le integrazioni e-mail Teams-Outlook arrivano dal vivo nel primo trimestre del CY2020

Sfortunatamente, a parte l’annuncio stesso sui forum ufficiali di Microsoft, non sono state fornite altre informazioni.

A causa dell’ambiguità del post, gli utenti hanno iniziato a speculare sulla funzionalità del nuovo componente aggiuntivo:

Per utilizzare queste nuove funzionalità è possibile utilizzare il componente aggiuntivo di Teams Meeting già esistente o ce ne sarà uno nuovo?

Altri utenti erano più curiosi della data di rilascio dell’integrazione:

Qualche idea su quando questo componente aggiuntivo sarà disponibile, è febbraio 2020 e non riesco a trovare un link per il download

I piani per questo nuovo strumento hanno raggiunto per la prima volta il pubblico quando Microsoft ha pubblicato sulla sua pagina Roadmap di Microsoft 365 che questa sarà l’unica funzionalità su cui stanno attualmente lavorando.

Alcune speculazioni sono state ridimensionate poiché, secondo la pagina Roadmap, non ci sarà nulla da scaricare. Tutte le nuove funzionalità verranno automaticamente aggiunte come parte del prossimo aggiornamento di Outlook.

Leggi anche  Correzione: Google Drive non mostra tutti i file e le cartelle

Cosa significa questo per gli utenti?

Ora che i due programmi saranno collegati più facilmente, sarai in grado di lavorare più velocemente e in modo più efficiente. Questo è soprattutto se si considera come i due programmi si completino a vicenda. Indipendentemente da ciò, entrambi questi programmi vengono comunque installati insieme sugli stessi PC. Pertanto, collegarli per una migliore funzionalità dovrebbe essere una seconda natura. Come pensi che questa nuova integrazione influenzerà il flusso di lavoro? Non esitate a contattare la sezione commenti qui sotto.