Durante l’ultimo giorno dello sviluppatore di Microsoft 365, è emerso molto su come funzionerà il sistema operativo futuristico dell’azienda su dispositivi a doppio schermo. È emerso che gli aggiornamenti di Windows 10X saranno superveloci e il completamento richiederà meno di 90 secondi.

Come Microsoft lo risolve

Windows 10X presenta un’architettura superiore che facilita un processo di aggiornamento semplice e rapido. Gli aggiornamenti di Windows 10, che sono troppo lenti, vengono forniti in modo diverso.

Secondo Microsoft, la separazione fa una differenza fondamentale qui. Questo è il motivo per cui il suo prossimo sistema operativo mette app, driver e file di sistema in contenitori separati. Come tale, Windows 10X ha un alto livello di autonomia che protegge i suoi file e dati da interferenze esterne.

Allo stesso modo, il sistema operativo ospita il contenitore Win32, che ha anche un ragionevole livello di indipendenza. Poiché il “sistema operativo all’interno di un sistema operativo” ha il proprio kernel, può “eseguire le cose” internamente senza interferenze esterne, ad eccezione di quando si acquisiscono / trasmettono dati o si accede a risorse hardware del sistema.

La separazione di app e dati dal sistema operativo host consente di eseguire aggiornamenti in background e il riavvio del dispositivo completa il passaggio all’ultima versione di Windows 10X. Microsoft descrive questo nuovo sistema di consegna degli aggiornamenti come “non invadente”.

Quindi, i contrattempi di Windows si stanno finalmente esaurendo?

Gli aggiornamenti di Windows tradizionali richiedono tempo per il completamento e, sì, 90 secondi per Windows 10X è un miglioramento enorme e gradito. Ma il tempo di download non è il vero motivo per cui a volte potresti esitare a ottenere gli ultimi miglioramenti di Windows 10 anche quando sono destinati a risolvere un problema critico.

Leggi anche  12 bug di Windows Search Indexer corretti il ​​martedì delle patch

Ultimamente, sembra che ogni aggiornamento di Windows 10 fornito da Microsoft lasci dietro una scia di lamentele da parte degli utenti, da riavvii inattesi a caratteristiche / funzioni del sistema operativo mancanti. La containerizzazione potrebbe risolvere tali problemi in Windows 10X o persino in Windows 10?

Dipende. Per cominciare, Microsoft ha promesso solo che gli aggiornamenti di Windows 10X sarebbero stati veloci. Non ha garantito che tali cambiamenti del sistema operativo fossero sempre perfetti.

In secondo luogo, un sistema di consegna difettoso sta causando il fallimento di alcuni aggiornamenti di Windows o gli stessi aggiornamenti sono intrinsecamente difettosi?

Mettere le app in una partizione o un contenitore separati dai file di sistema cambia il modo in cui Microsoft rilascia gli aggiornamenti del sistema operativo. Ma una tecnica di consegna superiore non risolverà certamente un aggiornamento il cui codice è intrinsecamente imperfetto.