Microsoft ha una storia di lunga data nel tentativo di migliorare costantemente i suoi prodotti e uno dei migliori esempi è come sta cercando di migliorare Office 365 mediante l’utilizzo di Fluid Frameworks.

Il concetto è stato introdotto per la prima volta a Build 2019. Successivamente a Ignite 2019, l’anteprima pubblica è stata introdotta per utenti finali e sviluppatori.

Da allora hanno modificato tutti i bug e i problemi e hanno tenuto conto del feedback dei clienti.

Questo alla fine ha portato Microsoft a rivelare che l’anteprima pubblica di Fluid Framework sarà disponibile per tutti gli utenti aziendali di Office 365.

Perché Fluid Framework è così importante?

Secondo Microsoft, Fluid Framework è in grado di:

  • In primo luogo, le esperienze fornite da Fluid Framework supporteranno il coautore di più persone sul Web e i contenuti di documenti a una velocità e una scala non ancora raggiunte nel settore.
  • In secondo luogo, fornisce un modello documentale che consente agli autori di decostruire il contenuto in blocchi collaborativi, usarli attraverso le applicazioni e combinarli in un nuovo tipo di documento più flessibile.
  • In terzo luogo, il Fluid Framework consente agli agenti intelligenti di lavorare a fianco degli umani per tradurre testo, recuperare contenuti, suggerire modifiche, eseguire controlli di conformità e altro ancora.

Il piano generale, a lungo termine, è di rendere la sua tecnologia ampiamente disponibile per gli sviluppatori. Inoltre, vogliono integrarlo nelle esperienze di Microsoft 365 come Word, Teams e Outlook.

Non sono disponibili ulteriori informazioni su eventuali nuove funzionalità o aggiornamenti.

Dicci cosa pensi del concetto di Microsoft di ottimizzare l’esperienza di Office 365 lasciando un messaggio nella sezione commenti qui sotto.

Leggi anche  Gli utenti di Google Photo si lamentano della violazione della privacy