Uno dei modi migliori in cui un amministratore IT può organizzare utenti, computer e altro della tua azienda è attraverso l’uso di un Active Directory. Organizza la gerarchia completa della tua azienda da cui appartengono i computer su quale rete.

Questo va da cose insignificanti come l’aspetto della tua immagine del profilo a questioni più complesse come gli utenti che hanno accesso a un determinato file.

Tuttavia, le cose non vanno sempre come previsto con Active Directory, in quanto alcuni utenti hanno segnalato problemi con determinate repliche di cartelle:

Nell’AD della mia azienda, abbiamo tre DC (due nello standard 2008R2, uno nel core standard 2012R2).
Ho scoperto che il contenuto della cartella NETLOGON non viene replicato correttamente su di essi

Per fortuna, gli utenti sono entrati in ulteriori dettagli su come si è manifestato il problema e una soluzione è stata rapidamente trovata. Se anche tu hai problemi simili, continua a leggere l’articolo di seguito per una guida dettagliata su come risolvere il problema.


Come faccio a replicare correttamente la cartella NETLOGON?

Devi prima identificare quale cartella ha i contenuti più recenti o quale cartella che ha script eseguiti senza problemi.

Quindi prendi quei Componenti di dominio e lo dichiari Master mentre gli altri Componenti di dominio vengono dichiarati come Slave, e poi programmi una replica da Master a Slave.

1. Eseguire una sincronizzazione non autorevole

  1. Scarica e installa il Strumento ADSIEDIT.msc
  2. Nello strumento ADSIEDIT.MSC modificare il seguente valore di nome distinto (DN) e l’attributo su ciascuno dei controller di dominio che si desidera rendere non autorevoli:
Leggi anche  L'installazione di Adobe Acrobat Reader è bloccata al 90%? Prova questo