La tecnologia cloud è l’ultima cosa quando si tratta di archiviazione poiché è un modo economico e accessibile per garantire che i dati vengano archiviati da qualche parte senza riempire i propri dischi rigidi. Inoltre, l’archiviazione cloud semplifica la condivisione dei dati da parte degli utenti.

Un ottimo esempio di un servizio di archiviazione cloud è Google Drive. Questo servizio è estremamente affidabile e puoi persino utilizzarlo gratuitamente fino a un certo punto.

Tuttavia, la tecnologia cloud è ancora software e il software può sempre cadere vittima di bug.

Ad esempio, gli utenti hanno segnalato che Google Drive non mostra tutti i file e le cartelle:

Ho Google Drive per PC su più computer. Nel mio Google Drive ci sono circa 30 cartelle contenenti 10.000 file. Su un computer sincronizzerà 15 cartelle e 6.000 file, su un altro sincronizzerà 29 cartelle e tutti i file e su un terzo sincronizzerà 29 cartelle e 9.000 file. Tutti i Google Drives per PC su ciascun computer sono impostati esattamente allo stesso modo. Questo è diventato molto frustrante e qualsiasi aiuto sarebbe molto apprezzato.

A giudicare dalla descrizione, sembra che questo sia un semplice caso di file che non si sincronizzano correttamente. Per fortuna, ci sono molte correzioni per Google Drive che non sincronizzano i file e li elencheremo nell’articolo qui sotto.

Come faccio a visualizzare tutte le cartelle in Google Drive?

1. Metti in pausa e riprendi Google Drive

  1. premi il Google Drive pulsante sul Barra delle applicazioni
  2. Seleziona il 3-punti
  3. Scegliere Pausa

  4. Attendere qualche secondo, quindi tornare indietro e premere Curriculum vitae

2. Riavvia Google Sync

  1. premi il Google Drive pulsante sul Barra delle applicazioni
  2. Uscita esso
  3. Riavvia dal Menu iniziale

3. Esegui l’app di backup di Google come amministratore

  1. Premi Windows
  2. Pulsante destro del mouse Google Drive e selezionare per avviarlo con i diritti di amministratore

4. Rinuncia

Se sul PC sono presenti più utenti che utilizzano Google Drive, disconnettersi da ciascuno di essi fino a quando non si rimane più

5. Visualizza i file non sincronizzati online

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona di Google Drive nella barra delle applicazioni
  2. Seleziona Visita Google Drive sul Web

6. Assicurarsi che tutte le cartelle siano selezionate per la sincronizzazione

  1. Apri il menu di Google Drive dalla barra delle applicazioni
  2. Vai a Preferenze
  3. Assicurati di avere Sincronizza tutto in I miei file selezionato e non Sincronizza solo queste cartelle

7. Modifica le impostazioni del firewall

Assicurati che il tuo programma antivirus consenta a Google Drive di comunicare con Internet, altrimenti non sarà in grado di sincronizzare i tuoi dati. questo processo varia da antivirus a antivirus, quindi controlla il sito Web dello sviluppatore per ulteriori informazioni sulla questione.

Se queste soluzioni falliscono, puoi sempre provare quelle di seguito:

Leggi anche  12 bug di Windows Search Indexer corretti il ​​martedì delle patch