Viviamo in un’epoca in cui la maggior parte delle comunicazioni si basa su e-mail, messaggistica live, videochiamate e chiamate audio. Tuttavia, tra i 4 citati, le e-mail sono le più utilizzate.

Ci sono molti client di posta elettronica là fuori e alcuni sviluppatori li hanno persino implementati come servizi Web in modo da non dover più installare nulla sul tuo PC.

Un buon esempio è il servizio Gmail di Google, in quanto è diventato uno dei client di posta elettronica più affidabili al mondo.

Naturalmente, questo servizio non è privo di difetti. Ad esempio, a causa di circostanze che non sono ancora state determinate, è possibile che venga visualizzato un messaggio di errore occasionale quando si tenta di inviare un’e-mail.

Ad esempio, gli utenti hanno segnalato di ricevere un messaggio di errore che dice:

Spiacenti, si è verificato un errore del server e la tua email non è stata inviata. (# 007)

Fortunatamente, ci sono soluzioni a questo problema e le abbiamo elencate in questa guida passo-passo in modo che tu possa goderti l’uso di Gmail senza ulteriori interferenze.

Come posso risolvere il problema di errore del server con Gmail?

1. Cancella la cache e i cookie del browser

1.1 Google Chrome

  1. Lanciare Google Chrome
  2. Clicca il Menù pulsante
  3. Selezionare Utensili
  4. Selezionare Cancella dati del browser
  5. Clic Cancella cache e cookie

1.2 Firefox

  1. Lanciare Firefox
  2. Vai a Menù
  3. Selezionare Privacy e sicurezza
  4. Selezionare Cookie e dati del sito
  5. Clic Cancella i dati…

1.3 Microsoft Edge

  1. Lanciare Microsoft Edge
  2. stampa Ctrl + Cambio + del
  3. Selezionare Servizi e file temporanei
  4. stampa Elimina

1.4 Opera Browser

  1. Lanciare Opera Browser
  2. stampa Ctrl + Cambio + del
  3. Selezionare Dall’installazione come periodo di tempo
  4. Seleziona la casella accanto a Immagini e file nella cache
  5. Seleziona Elimina i dati del browser

2. Disabilita le estensioni del browser

2.1. Google Chrome

  1. Lanciare Google Chrome
  2. Clicca il Menù pulsante
  3. Selezionare Più strumenti
  4. Seleziona il cursore accanto a ciascuna estensione

2.2 Firefox

  1. Lanciare Firefox
  2. Vai a Menù
  3. Selezionare Add-on
  4. Selezionare estensioni
  5. Fai clic sull’icona a tre punti accanto a ciascuna estensione e fai clic su disattivare

2.3. Microsoft Edge

  1. Lanciare Microsoft Edge
  2. Seleziona il Menù pulsante
  3. Selezionare estensioni
  4. Fare clic con il tasto destro del mouse sull’estensione che si desidera rimuovere e selezionare Rimuovere
Leggi anche  Il modulo PowerShell non può essere caricato? Prova queste semplici correzioni