Le app Adobe, come qualsiasi altra app di Windows, sono installate nella directory principale per impostazione predefinita. Ciò consente agli sviluppatori di disporre di tutti i file relativi all’installazione in un luogo sicuro a cui gli utenti accedono meno frequentemente. Tuttavia, cosa succede se si desidera modificare la directory di installazione di Adobe?

A differenza di altri software Windows che consentono di selezionare la directory di installazione durante l’installazione, l’app Adobe Creative Cloud non offre questa opzione. Puoi comunque installare singole app Adobe come Photoshop e Premiere nella tua posizione preferita.

In questo articolo, ti mostreremo come modificare la directory di installazione di Adobe per l’installazione più recente o esistente.

Come posso cambiare dove viene installato Adobe?

1. Modifica dall’interfaccia di Adobe Creative Cloud

  1. Se si desidera modificare la directory di installazione per le app Adobe, è possibile farlo dall’interfaccia di Creative Cloud.
  2. Avvia Creative Cloud se non è già aperto.
  3. Assicurati di aver effettuato l’accesso con il tuo account Adobe.
  4. Clicca sul tre punti (angolo in alto a destra) e selezionare Preferenze.

  5. Sotto “Posizione di installazione” clicca il Predefinito menu a discesa.

  6. Selezionare Modificare.
  7. Ora vai alla directory in cui desideri installare le app Adobe.
  8. Clicca su Seleziona cartella. Attendi che Creative Cloud aggiorni le app.

Creative Cloud installerà automaticamente tutta la nuova installazione di file Adobe nella directory appena selezionata. Se hai già installato le app, devi disinstallare e reinstallare le app Adobe una per una per spostarle nella nuova directory.

2. Utilizzare Robocopy per spostare i file installati

Nota: Prima di provare questo passaggio, creare un punto di ripristino del sistema. Ciò ti consentirà di annullare qualsiasi modifica se le cose vanno male.

  1. Se non desideri reinstallare le app Adobe solo per modificare la directory di installazione, puoi utilizzare Robocopy per spostare i file esistenti. Ciò richiede l’utilizzo del prompt dei comandi.
  2. genere cmd nella barra di ricerca.
  3. Fare clic con il tasto destro su Prompt dei comandi e seleziona Esegui come amministratore.

  4. Nel prompt dei comandi digitare il comando seguente e premere Invio:
    robocopy “C: Programmi (x86) Adobe” “D: Programmi (x86) Adobe” / E / COPYALL / XJ
  5. Nel comando precedente assicurati di cambiare la directory di destinazione secondo le tue esigenze.
  6. Ora è necessario rimuovere la directory di installazione di Adobe da C: guidare. Digita il seguente comando: rmdir “C: Programmi (x86) Adobe” / S / Q
  7. Successivamente, è necessario creare un collegamento simbolico che consenta ad Adobe di trovare i file richiesti dalla directory appena creata per eseguire le app. Immettere il comando seguente:
    mklink / d “C: Programmi (x86)Adobe “” D: Programmi (x86) Adobe “
  8. Se tutto è andato per il verso giusto dovresti vedere sullo schermo il messaggio “Creazione simbolica”.
  9. Questo è tutto. Ora tutti i file delle app Adobe sono nella nuova directory, offrendo così più spazio sulla partizione di installazione di Windows predefinita.
  10. Tuttavia, è necessario ripetere nuovamente i passaggi dopo l’installazione di futuri aggiornamenti Adobe.

Se hai problemi ad accedere al prompt dei comandi come amministratore, allora è meglio dare un’occhiata più da vicino a questa guida.


Conclusione

Adobe per impostazione predefinita non offre agli utenti l’opzione di installazione personalizzata, rendendo quindi più difficile l’installazione dei file su una partizione secondaria o su un disco rigido. Seguendo i passaggi di questo articolo, è possibile superare la limitazione e modificare facilmente la directory di installazione di Adobe.

Per ulteriori domande o suggerimenti, sentiti libero di contattare la sezione commenti qui sotto.

Leggi anche  Correzione: il router Linksys non funziona con un nuovo modem