Esistono diversi modi per formattare un’unità in Windows 10. È possibile formattare un’unità da Esplora file, Gestione disco, Prompt dei comandi o PowerShell.

Come le versioni precedenti, Windows 10 supporta anche due tipi di formati: formato rapido e completo.

Veloce vs formato completo

Il formato rapido, come indica il nome, completa il processo di formattazione in pochi secondi. Per renderlo veloce, Windows non controlla l’unità per settori danneggiati. Considerando che, il formato completo controlla i settori danneggiati sull’unità selezionata. Se si desidera controllare anche l’unità per settori danneggiati, selezionare il formato completo, ma Windows impiegherà molto tempo per completare l’operazione di formattazione completa.

Nessuno di questi tipi di formato cancella permanentemente i dati dall’unità. Se si desidera formattare un’unità per cancellare i dati in modo permanente, utilizzare uno strumento di terze parti che offre un’opzione di cancellazione sicura.

Di seguito sono riportati i quattro metodi disponibili per formattare un’unità in Windows 10.

IMPORTANTE: La formattazione di un’unità eliminerà tutti i dati su di essa. Eseguire il backup dei dati su un’altra unità prima di formattarla.

Metodo 1 di 4

Formattare le unità da Esplora file

Passo 1: Aprire Questo PC. Pulsante destro del mouse sull’unità che si desidera formattare e quindi fare clic su Formato opzione. In questo modo si aprirà la finestra di dialogo Formatta nuovo volume.

Passo 2: Qui, selezionare un file system per l’unità (NTFS è quello consigliato) e assicurarsi che Formattazione veloce la casella di controllo è selezionata se si desidera eseguire un formato rapido.

Se non si è sicuri del formato rapido, fare riferimento alle informazioni sopra menzionate.

Leggi anche  È sicuro eliminare i file dalla cartella Windows \\ Installer in Windows 10?

Inoltre, è possibile digitare il nome che si desidera assegnare all’unità per una facile identificazione. Immettere il nome nella casella Etichetta volume.

Passaggio 3: Infine, fai clic su Inizio pulsante. Clicca il ok quando viene visualizzata la finestra di dialogo di avviso per formattare l’unità ed eliminare tutti i dati su di essa. Una volta fatto, otterrai il “Formato completo“Messaggio sullo schermo.

Metodo 2 di 4

Formattare le unità tramite Gestione disco

Passo 1: Apri Gestione disco di tasto destro del mouse sul pulsante Start e quindi facendo clic su Gestione del disco opzione. In alternativa, digitare Gestione del disco o diskmgmt nella ricerca Start / barra delle applicazioni e quindi premere il tasto Invio per aprire lo stesso.

Passo 2: Come puoi vedere nella figura, la finestra Gestione disco visualizza tutte le unità fisiche e le partizioni connesse sul PC. Per formattare un’unità, tasto destro del mouse su di esso e quindi fare clic su Formato opzione.

Passaggio 3: Nella finestra di dialogo risultante, immettere un nome per l’unità (digitare nella casella Etichetta volume), selezionare un file system (NTFS è quello consigliato), selezionare Esegui un formato rapidoe quindi fare clic su ok pulsante.

Seleziona il Abilita la compressione di file e cartelle selezionare solo se si desidera risparmiare spazio libero comprimendo i file e le cartelle che verranno aggiunti a questa unità in futuro (disponibile solo per il file system NTFS). Si noti che i file compressi potrebbero aprirsi lentamente rispetto ai file standard. Fare riferimento all’articolo windoq.com/ per ulteriori informazioni al riguardo.

Clicca il ok quando viene visualizzata la finestra di dialogo di avviso. Non riceverai alcun messaggio sullo schermo una volta terminato il formato.

Leggi anche  Come eliminare in modo sicuro la cartella Windows 10Upgrade in Windows 10

Metodo 3 di 4

Formattare le unità dal prompt dei comandi in Windows 10

Passo 1: Apri il Prompt dei comandi come amministratore. Per fare ciò, digitare CMD nella ricerca Start / barra delle applicazioni, tasto destro del mouse nella voce del prompt dei comandi nei risultati della ricerca, quindi fare clic su Esegui come amministratore opzione.

Clicca il quando viene visualizzata la schermata Controllo account utente per avviare il prompt dei comandi con privilegi elevati.

Passo 2: Nella finestra del prompt dei comandi, eseguire i comandi seguenti.

Diskpart

Premere il tasto Invio.

Elenco volume

Premere il tasto Invio.

Il comando list volume elenca tutte le unità (volumi) sul PC. Il ltr colonna (seconda da sinistra) mostra la lettera di unità delle unità per una facile identificazione. Poiché il comando visualizza anche le dimensioni di tutte le unità elencate, capire l’unità che si desidera formattare non è difficile.

Nota il numero del volume dell’unità che si desidera formattare.

Seleziona volume #

(sostituire # con il numero del volume che si desidera formattare)

(Per una formattazione rapida utilizzare il comando seguente)

format fs = label = ”” veloce

(Per il formato completo utilizzare questo comando)

formato fs = etichetta = “”

Nel comando sopra, sostituisci FileSystem con NTFS o FAT32 e VolumeLabel con il nome che desideri assegnare all’unità.

Metodo 4 di 4

Formattare le unità da PowerShell in Windows 10

Oltre al prompt dei comandi, è possibile utilizzare anche Windows PowerShell per formattare le unità. Ecco come farlo.

Passo 1: Apri PowerShell come amministratore. Fare quello, tasto destro del mouse sul pulsante Start, quindi fare clic su PowerShell (admin) opzione.

Leggi anche  3 modi per verificare il numero di versione di app e programmi in Windows 10

Passo 2: Nella finestra di PowerShell, eseguire il comando seguente per elencare tutte le unità, le loro lettere di unità, le etichette del volume dell’unità e le dimensioni.

Get-Volume

Premere il tasto Invio.

Passaggio 3: Quindi, eseguire questo comando per formattare l’unità.

Per una formattazione rapida utilizzare questo comando

Formato-Volume -DriveLetter “” -FileSystem -NewFileSystemLabel “”

Per il formato completo utilizzare questo comando

Formato-Volume -DriveLetter “” -FileSystem -NewFileSystemLabel “-Full”

Al termine, è possibile chiudere la finestra di PowerShell.

Anche la nostra guida windoq.com/ potrebbe interessarti.